Fondatore della “Fondazione del Museo del Rame e degli Antichi Mestieri” di Dipignano, costituita nel 2017, riconosciuta Onlus a Settembre 2020, e di cui riveste la carica di Presidente.

Laureato in Medicina e Chirurgia, Specializzato in Chirurgia d’Urgenza e P.S., Chirurgia dell’Apparato digerente, Chirurgia Laparoscopica. Consegue anche il Master in Economia Aziendale e dirige numerose Unità operative Ospedaliere, con molteplici incarichi di Responsabilità, anche in collaborazione con altri presidi nazionali. Socio di numerose Società scientifiche di categoria, ha organizzato ed è stato relatore di centinaia di Convegni specialistici e docente in svariati corsi.

Da sempre impegnato in numerose attività politiche e sociali, è stato Sindaco di Dipignano per due mandati.

 

 Visualizza CV completo

 

Curriculum vitae Guglielmo Guzzo

 

Curriculum Professionale

Laurea in Medicina e Chirurgia nel 1980.

Specializzazione  in  Chirurgia d’Urgenza e P.S. nel 1986 e Chirurgia dell’Apparato digerente ed Endoscopia nel 1984, Specializzazione in Chirurgia Laparoscopica nel 1999, Master in Economia Aziendale nel 2008.

Direttore dell’Unità Operativa di Chirurgia dell’Ospedale di Paola e Responsabile del Servizio di Endoscopia digestiva, fino al 2016.

Direttore dell’Unità Operativa di Chirurgia dell’Ospedale di Rossano dal 2017 ad oggi.

Nel 1980 ha effettuato Servizio di Ufficiale Sanitario a Paterno Calabro e San Pietro in Amantea, dal 1980 al 1984 Medico di Guardia medica a Cetraro e Cosenza, dal 1984 al 1992 Medico di Medicina Generale a Dipignano. Chirurgo dal 1980 ad oggi.

Ha Collaborato con Specialisti del S. Orsola di Bologna per lo Studio delle Malattie del Fegato e con Specialisti di Roma per la Cura della Grande Obesità.

È socio della SIC (Società Italiana di Chirurgia), della ACOI (Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani), SIED (Società Italiana Endoscopia Digestiva), , Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, Croce Rossa Italiana, ecc.

Ha organizzato ed è stato relatore di centinaia di Convegni su Droga, Prevenzione Tumori, Obesità, Donazione Organi e Sangue, Prevenzione delle Malattie sociali, Chirurgia, Endoscopia, ecc.

È stato Docente presso la Scuola Infermieri Professionali a Rogliano, Paola, Cosenza.

È Docente e Direttore del Corso per la Formazione degli allievi della Croce Rossa Italiana.

È Volontario del Soccorso presso la CRI di Cosenza.

Ha effettuato Consulenze presso la Casa circondariale di Paola.

Fa parte di Commissioni per il Risk Management, Commissioni concorsi, gare d’appalto per materiale sanitario.

Ha maturato la propria specializzazione presso il I° e II° Policlinico di Napoli, si è aggiornato presso l’Università Cattolica di Roma, l’Università di Tor Vergata e La Sapienza di Roma, l’Università di Verona, Careggi Firenze, Milano, Genova, Messina, Sant’Orsola Bologna, Ospedale Maggiore Bologna, Molinette Torino, Cardarelli e Monaldi di Napoli, Cosenza, Catanzaro.

Ha effettuato oltre 10.000 interventi chirurgici ed oltre 20.000 endoscopie.

 

Attività Sociali

Concorrono alla Formazione Sociale numerose attività politiche e sociali.

È stato Presidente provinciale di Cosenza del Club 3P, Associazione di Giovani Coltivatori dall’età di 14 anni fino a 18 anni partecipando a Convegni nazionali con relative relazioni ed organizzando numerose manifestazioni per lo sviluppo ed attività sociali nel settore.

Responsabile sindacale dei Medici di Guardia Medica dall’82 all’84, determinante per la scelta della Sede di Guardia medica a Dipignano.

Assessore alla Sanità dal 1985 al 1989 e Consigliere fino al 1990 a Dipignano. Ha redatto l’applicazione della legge 5 sui Servizi sociali, determinante per la realizzazione delle Cooperative edilizie a Laurignano e per la Progettazione della Delegazione municipale, l’acquisizione del Convento della Riforma al patrimonio comunale di Dipignano, ecc.

Consigliere Comunale di Dipignano e Consigliere della Comunità Montana delle Serre Cosentine dal 2004 al 2009.

Presidente dell’Associazione Osservatorio Sociale di Laurignano, dal 1991 a novembre 2008, incarico sospeso per la candidatura a Sindaco.

Sotto la sua presidenza l’Associazione ha ricevuto vari Premi e riconoscimenti (Premio Terra di Dipignano, riconoscimenti Provinciali, regionali e presso altri Comuni — Oriolo C., Alghero, Gualdo Tadino, Rossano, ecc.); sono state svolte 2 Marce della Pace, Manifestazioni sull’Euro, Europa, Famiglia, Emigrazione, Disagio Giovanile, Donazioni, Bullismo, ecc.

Ha promosso e realizzato con l’Osservatorio Sociale le Via Crucis di Via Fra Benedetto e la Realizzazione della Scalinata della Fonte (in costruzione).

Socio fondatore e Presidente della Pro Loco di Dipignano nel 1999 e 2000 con riconoscimenti regionali, svolgimento di Giornate culturali (Libri, ecc.), Premio letterario, Convegni sullo Sviluppo Territoriale, sui Sapori della Nostra Terra. Ha realizzato la Stampa di 2 Depliant su Dipignano. Ha realizzato la Cartellonistica Pro Loco di Dipignano. È Socio dell’attuale Pro Loco.

È Presidente e fondatore dell’Associazione per il Volontariato del Servizio Civile “Proitalia Dipignano”, con attività di Volontariato su Anziani, Informazioni Turistiche, Disagio Sociale, ecc.

Fondatore della “Fondazione del Museo del Rame e degli Antichi Mestieri” di Dipignano, costituita nel 2017 e di cui riveste la carica di Presidente, riconosciuta Onlus a Settembre 2020.

Ha collaborato con il Gruppo Scout di Laurignano 1.

È stato Medico sociale del Dipignano Calcio e attualmente dell’AGID Dipignano Calcio.

È presente in numerose attività di impegno sociale in vari settori dall’Assistenza agli Anziani, Diversamente Abili, Emarginati, ecc.

Fino allo scioglimento iscritto alla Democrazia Cristiana, dal 1999 iscritto alla Margherita, oggi, iscritto al Partito Democratico.

 

Sindaco di Dipignano dall’8 giugno 2009 al 10 febbraio 2013.

Sindaco di Dipignano dal 28 maggio 2013 al 10 giugno 2018.

Assessore al Comune di Dipignano dal 1985 al 1989.

Consigliere comunale di Dipignano dal 2004 al 2009.

Consigliere della Comunità Montana delle Serre Cosentine dal 2004 al 2009.